Come modificare le foto per Instagram [dal cellulare] | Luca Piccolo
Seleziona una pagina

Come modificare le foto per Instagram [Da smartphone]

da | Feb 24, 2018

In questo articolo ti rivelerò come modificare le foto per Instagram. Ti spiegherò anche come questo possa aumentare il tuo engagement (se non sai cosè l’engagment, non ti preoccupare, più avanti te lo spiego) su Instagram.

All’interno di questo articolo, ho inserito diversi consigli e trucchetti che ti saranno sicuramente d’aiuto per crescere su Instagram, quindi leggilo fino in fondo. Li riconoscerai subito perché li ho contrassegnati con questa faccina 😉.

PS: L’articolo è offerto da Pholovegraphy, il mio gruppo dedicato agli amanti della fotografia. Puoi accedere gratuitamente al gruppo privato da questo link.

Prima di cominciare, torniamo un po indietro nel tempo.

Era il 14 Aprile del 2012

In questo preciso giorno pubblicai la mia prima foto su Instagram.

Qui puoi trovare il mio profilo

Come modificare foto per Instagram - prima foto

L’applicazione di Instagram è stata lanciata per la prima volta il 6 ottobre 2010 e inizialmente era disponibile solo per dispositivi IOS, solo dal 3 Aprile 2012 fu disponibile anche per Android.

Come puoi immaginare, non avevo la minima idea di cosa fossero gli hastag o cosa volesse dire engagement.

Usavo Instagram per postare foto di tutti i giorni che scattavo con il mio Iphone 4, non curandomi più di tanto della qualità delle foto. Sbagliatissimo!

Perché?

Perché se si vuole crescere su Instagram, la primissima cosa da fare è creare contenuti di qualità!

Ma non solo. Se vogliamo veramente distinguerci dalla massa, le nostre foto dovranno essere uniche nel nostro genere, distinguibili da tutte le altre.

 

Ho deciso di mettermi d’impegno, studiarmi per bene la piattaforma e iniziare a pubblicare solo contenuti di qualità.

Come puoi vedere dal grafico qui sopra, i risultati ci sono e si vedono e soppratutto sono in costante aumento.

Il risultato di questo lavoro è stato un notevole aumento di engagement del mio profilo Instagram.
L’engagement non è altro che il coinvolgimento del proprio pubblico, lo scopo è quello di creare un forte legame tra te e i tuoi fan.

😉 Le storie sono uno strumento potentissimo per l’aumento del tuo engagement, sfruttalo al meglio, crea contenuti di qualità anche li!

Adesso che ti ho spiegato quanto sia importante pubblicare foto di qualità, ti spiego passo passo esattamente come modificare le foto per Instagram dal tuo smartphone.

Sei pronto?

Ok cominciamo!

Due App che devi assolutamente avere per modificare le tue foto.

Come modificare le foto per Instagram Parte 1

1) Adobe Lightroom CC

Da qui puoi scaricare l’applicazione per dispositivi iOS 🍏

Da qui puoi scaricare l’applicazione per dispositivi Android 🤖

Adobe Lightroom non può mancare nella cartella Foto delle tue App! Se vuoi iniziare a modificare le tue foto da vero professionista, questa è l’app che fa per te.

Ma vediamo nello specifico come procedere.

Per prima cosa dobbiamo andare nello store delle Applicazioni del nostro smartphone, nel mio caso l’Appstore di Iphone e digitare semplicemente Lightroom nella barra di ricerca.

 Il primo è quello giusto.

Scattiamo la nostra bella foto, facendo attenzione alla composizione. Dobbiamo valorizzare quello che fotografiamo e questo aspetto molte volte è sottovalutato.

Nei prossimi articoli, parleremo anche di questo.

Come modificare foto per Instagram Lightroom 4

Ok, ora che la nostra foto è salvata nella cartella foto del nostro smartphone, possiamo aprire Lightroom.

Clicchiamo l’icona sinistra in basso a destra per aprire la cartella foto ed aggiungere la foto che abbiamo appena scattato alla libreria di Lightroom.

Io per comodità mi sono creato delle cartelle dove divido le mie foto.

Come modificare foto per Instagram Lightroom 3

Appena verrà caricata la foto, ci apparirà una barra con delle icone nella parte inferiore del nostro telefono.

Da qui possiamo modificare come più ci piace la nostra foto con diversi strumenti che l’app ci mette a disposizione.

Vediamoli uno per uno e capiamo a cosa servono

Partendo dalla prima icona a sinistra:

Come modificare foto per Instagram Lightroom 8

MODIFICHE SELETTIVE

Ci permette di selezionare con il dito, parti di foto che vogliamo modificare, lasciando inalterato tutto il resto. Questa funzione è molto utile se vogliamo effettuare delle modifiche particolarmente precise alla nostra foto.

RITAGLIA 

All’interno di questa funzione possiamo ritagliare la nostra foto, eliminando parti che non ci interessano, o che erroneamente abbiamo preso nell’inquadratura al momento dello scatto, andando così a modificare anche le dimensioni finali, inoltre possiamo ruotare a sinistra o a destra, o riflettere tutta la foto in orizzontale o verticale.

😉 Quando carichi le tue foto su Instagram, caricale in verticale piuttosto che orizzontale, hanno una conversione maggiore.

Perchè?

Le foto caricate in verticale, occupano tutto lo schermo del nostro smartphone, per questo motivo il tempo di visualizzazione aumenta (parliamo di frazioni di secondo, ma è quel che basta per catturare la nostra attenzione). Le foto caricate in orizzontale, se ne andranno via molto prima quando scrolliamo compulsivamente la home di Instagram!

PREDEFINITI

Una serie di stili già pre impostati, utili se non si vuole perdere molto tempo. Ce ne sono ben 36 diversi, tra questi 10 esclusivamente per il bianco e nero. Sicuramente troverete quello che fa per voi.

AUTO

Cliccando su Auto, l’applicazione vi modificherà la foto con dei parametri prestabiliti, migliorandone i colori, l’esposizione e aumentando contrasto e vividezza se ce ne fosse bisogno. Ad esempio se la foto che avete scattato è sovra esposta, Lightroom la regolerà in automatico abbassando la luminosità fino al raggiungimento di un esposizione ottimale.

Io solitamente non uso mai questa funzione perché preferisco regolare tutto manualmente, però per chi è alle prime armi, da una gran mano.

 

LUCE

Come modificare foto per Instagram Lightroom 9

Una delle funzioni che uso di più.

Ti permette di modificare esposizione, contrasto, luci, ombre, bianchi, neri e modificare le curve sia Rgb che per singolo colore.

Il miglior modo per far risaltare al meglio un’immagine, è proprio quello di interagire con luci ombre e curve.

ATTENZIONE PERÒ A NON ABUSARNE

😉 Le foto luminose, ricevono più like rispetto a foto con bassa luminosità.

COLORE

Un’altro strumento potentissimo all’interno dell’applicazione è appunto la regolazione del colore. Ci permette di effettuare un bilanciamento del bianco in tre modi diversi, automatico, come da scatto (con le impostazioni del telefono) o personalizzato, andando a modificare, temperatura, tinta, vividezza e saturazione.

Sempre dal pannello colore, abbiamo il pieno controllo di tonalità, saturazione e luminanza per ogni singolo colore (8 colori).

La funzione che uso di più è la temperatura, per rendere la foto più o meno “calda”.

Come modificare foto per Instagram Lightroom 13EFFETTI

Regolazioni per Chiarezza, rimozione foschia, fattore vignettatura (i bordi neri o bianchi sui lati della foto), punto medio, sfumatura , rotondità e Luci.

Possibilità inoltre di dividere i toni, applicando 1 colore per le luci e 1 colore per le ombre

Per effettuare questo tipo di modifiche bisogna essere già ad un livello PRO.

DETTAGLI

Lo dice la parola stessa, qui si va sul dettaglio, regolando nitidezza, riduzione disturbo e riduzione disturbo colore

Se si vuole essere precisi fino all’ultimo pixel, lo zoom sulla foto è d’obbligo.

OTTICA

C’è un’unico pulsante che attiva o disattiva la correzione dell’obbiettivo.

In poche parole corregge eventuali aberrazioni della lente che potrebbero distorcere l’immagine. Attivando questa opzione, si ottiene un’immagine il quanto più reale possibile.

Non la uso mail e credo che neanche a voi potrebbe tornarvi utile visto che le lenti degli smartphone di ultima generazione, applicano questo tipo di correzione già in automatico nel momento di scatto della foto.

PRECEDENTE

La prima funzione che uso appena importo una foto in Lightroom.

Perché?

Perché da qui si possono importare i preset di Lightroom del PC.  Ma ve lo spiego in un’altro articolo….

Un’altro modo molto utile per sfruttare questa funzione:

Mettiamo caso che abbiamo fatto una passeggiata nel parco della nostra città e abbiamo scattato 10 foto diverse nell’arco di 30 minuti.

Ora ci basterà prendere la prima foto, apportare le nostre modifiche e il gioco è fatto! Le successive nove foto verranno modificate automaticamente con le stesse identiche regolazioni, soltanto cliccando sul bottone precedente > Toni di base da precedente.

ATTENZIONE

Se scattiamo le foto in luoghi illuminati diversamente, le regolazioni non andranno più bene per tutte le foto ma avranno bisogno di regolazioni diverse.

RIPRISTINA

Riporta la foto allo stato originale

Qui sotto 2 foto a confronto del prima e dopo le modifiche con Adobe Lightroom CC

Adesso che abbiamo finito le nostre modifiche, siamo pronti ad esportare la foto.

Come modificare le foto per Instagram Lightroom 16

Per esportare la foto correttamente e passare al prossimo step, ci basterà procedere così:

  1. Cliccare l’icona in alto a destra affianco alla nuvoletta
  2. Salvare nel rullino
  3. Scegliere come dimensione, massima disponibile

La nostra foto è stata correttamente salvata nella cartella foto del nostro smartphone.

😉 Se scatti direttamente dall’applicazione di Lightroom, quello che otterrai  è un file in RAW, più pesante in termini di MB ma con il vantaggio di poter avere più dati da gestire in post produzione. 

Ti spiego meglio

Se la foto che hai scattato è leggermente sovraesposta, (troppa luce) con il file RAW potrai recuperare le parti sovraesposte (o anche dette bruciate), semplicemente andando ad abbassare la barra delle luci o della luminosità.

Questo non è possibile se scatti dall’app della fotocamera del tuo telefono per il semplice fatto che il processore, comprime la tua foto automaticamente in formato Jpg e questo formato non memorizza tutti questi dati.

Per concludere, il file RAW memorizza più informazioni sui dettagli di alte luci e ombre, rispetto ad un file jpg e questo è un grosso vantaggio se vogliamo scattare delle foto al TOP anche da smartphone.

Come modificare le foto per Instagram RAWQuesta è una foto scattata con Iphone X in formato RAW e successivamente post prodotta 

Se volete approfondire questo argomento, vi consiglio di leggervi questo articolo 

Siamo pronti per aprire Snapseed!

Come modificare le foto per Instagram Snapseed

Come modificare le foto per Instagram Parte 2

2) Snapseed

Da qui puoi scaricare l’applicazione per dispositivi iOS 🍏

Da qui puoi scaricare l’applicazione per dispositivi Android 🤖

In questa seconda parte, ti spiegherò passo passo le principali funzioni di Snapseed e come con pochi click puoi trasformare la tua foto da A a B (esempio foto sopra).

Non perdiamo altro tempo e andiamo al sodo

Come per Adobe Lightroom, anche in questo caso dobbiamo innanzitutto scaricare la nostra app dall’app store digitando Snapseed nella barra di ricerca.

Come modificare le foto per Instagram Snapseed 2

Come modificare le foto per Instagram Snapseed 3Una volta installata l’applicazione, apriamola e importiamo la foto che precedentemente abbiamo salvato dopo le modifiche apportate con Ligtroom.

Per aprire la libreria delle nostre foto, ci basterà cliccare l’icone + nel centro dello schermo

Prima di iniziare con la descrizione delle funzioni di Snapseed, volevo ricordarti che tutte le modifiche che andremo ad effettuare alla nostra foto d’ora in poi, saranno ottime per la pubblicazione su Instagram, Facebook o il social network che preferiamo, ma se per caso volessimo successivamente  stampare le nostre creazioni, questo metodo te lo sconsiglio.

A differenza di Lightroom, che ti da la possibilità di rielaborare le foto anche da PC, semplicemente creando una cartelle condivisa (se vi interessa approfondire l’argomento, scrivetemelo sotto nei commenti e vedrò di fare un’articolo anche per questo) , con Snapseed questo non è possibile.

Questo cosa vuol dire in parole semplici? 

Snapseed esporta la tua foto in formato Jpg comprimendola e con la compressione si perde qualità e dati.

Più avanti ti spiegherò anche come esportare la foto con la massima qualità anche da Snapseed.

Ok, premessa fatta, riprendiamo.

 

 

Tutte le icone che vedi nelle 2 foto sopra, sono le possibilità di modifica che offre Snapseed 😱!

Tranquillo non prendere paura, se hai fatto un buon lavoro in precedenza con Lightroom, quelle che ti serviranno saranno solo 2 o 3, quelle che ti elenco qui sotto puoi tranquillamente saltarle.

  • Calibra immagine
  • Dettagli
  • Curve
  • Bilanciamento del bianco
  • Ritaglia
  • Ruota
  • Selettivo

Andiamo invece ad analizzare quelle che ci possono tornare utili

PROSPETTIVA

Ti permette di inclinare, ruotare, scalare o trasformare liberamente la foto negli assi x e y.

Solitamente non la uso mai perché cerco di scattare subito la mia foto quanto più precisa possibile

ESPANDI

Esempio: se nella nostra foto abbiamo un cielo azzurro e senza nuvole, la funzione espandi andrà a campionare e clonare parte di cielo che vogliamo estendere (è più facile a farsi che a dirsi. Fate delle prove e fatemi sapere sotto nei commenti se a voi torna utile).

PENNELLO

Quattro pennelli diversi a nostra disposizione  applicabili selezionando con il dito parti di foto.

  1. Scherma e brucia
  2. Esposizione
  3. Temperatura
  4. Saturazione

CORREZIONE

Fa lo stesso identico lavoro del pennello correttivo al volo di Photoshop.

Esempio: Abbiamo fatto un bellissimo primo piano alla nostra ragazza/o, ma la sera prima si è mangiata un barattolo intero di Nutella! Risultato…adesso ha un brufolo sulla guancia.

Con la funzione correzione, il brufolo come per magia sparirà, semplicemente selezionandolo con il dito.

Per una maggiore precisione e ottenere un risultato migliore, possiamo zoomare la foto con due dita. 

HDR

Come modificare le foto per Instagram gif

La più usata ma anche la più abusata!

Come puoi vedere dalla gif che ho realizzato, la foto cambia drasticamente, fino a sembrare surreale.

Il mio consiglio è di usare con moderazione questa funzione.

😉 Le immagini con una bassa saturazione generano il 18% di like in più rispetto a quelle con i colori più accessi.

INCANDESCENZA

5 filtri diversi pre impostate che andranno a incidere su incandescenza, saturazione e temperatura della foto.

Da un tocco “fiabesco” alla foto.

CONTRASTO TONALE

Si può modificare toni alti, mezzitoni, toni bassi, protezione alte luci e protezione ombre

ENFASI, VINTAGE, GRANA, RETROLUX, GROUNGE, BIANCO E NERO E NOIR

All’interno di questi potete trovare ben 66 filtri diversi! 

Io personalmente non li uso, preferisco lavorare su luci e ombre e rendere la foto più reale possibile.

RITRATTO

Nel caso la vostra foto sia un ritratto, il software rileva automaticamente il viso dandoti la possibilità di modificare solo luci e ombre. All’interno ci sono 10 filtri pre impostati, 2 tra questi sono specifici per gli occhi.

Questa funzione la trovo molto utile e potente, mette a risalto i volti senza stravolgere la foto. 

POSA TESTA

Come il precedente, anche questo è esclusivamente dedicato ai ritratti e permette di modificare l’angolazione del volto, un po come si può fare con Photoshop.

SFOCATURA OBIETTIVO

Per ricreare (più o meno) quell’ effetto bokeh che porta l’attenzione di chi guarda, al soggetto della nostra foto.

Come modificare le foto per Instagram bokeh

In gergo fotografico, il bokeh indica quella parte di foto che è  fuori fuoco e la quantità di sfocatura.

VIGNETTATURA

Riduce o aumenta la luminosità ai bordi della foto rispetto al centro, viene usata per attirare l’attenzione e per dare profondità alla foto.

ESPOSIZIONE DOPPIA

Aggiungiamo un’altra foto alla foto principale, con la possibilità di scegliere 5 metodi diversi di fusione. Da questa funzione si possono realizzare delle composizioni spettacolari.

Come modificare le foto per Instagram doppia esposizione

TESTO

Qui ce poco da dire, credo che si intuisca… Ben 30 stili di testo diversi da inserire nella nostra foto, per una comunicazione ancora più efficace.

CORNICI

Non so perché e a che scopo, ma qualcuno le usa ancora…

Perfetto, adesso che abbiamo appreso tutte le funzioni di Snapseed, non ci resta che provarle nelle nostre foto.

A dimenticavo

Ti avevo detto che ti spiegavo come esportare le foto nella risoluzione più alta.

Facciamo click sui tre puntini in alto a destra e successivamente su impostazioni.

L’ultima righe, formato e qualità e scegliamo la prima JPG 100%.

Non ti resta che esportare e condividere la tua foto, la qualità sarà delle migliori!

Come modificare le foto per Instagram Conclusioni

😉 Il consiglio più grande che posso darti è di non demoralizzarti se non ottieni subito i risultati che speri o che ti sei prefissato, non mollare e continua a testare, sperimentare e studiare, vedrai che i risultati arriveranno.

Quello che fa veramente la differenza è l’impegno e la costanza!

Ok, ora è veramente tutto.

❤️ 📷

Luca

P.S. Sei un fotografo o un’appassionato di fotografia?

Io e Laura, abbiamo da poco creato un gruppo segreto dedicato al mondo della fotografia, dove condividiamo tips e consigli.
Laura è una fotografa professionista, nel maggio 2012 il National Geographic pubblica una sua foto.
Successivamente numerosi altri suoi scatti vengono scelti da questa prestigiosa rivista che li pubblica nel suo sito web.
Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche fotografiche. Stiamo creando una community di veri professionisti del settore ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

Entra gratis in One Shot

Luca Piccolo - instagram

Invito esclusivo per i lettori di Luca Piccolo.

Luca Piccolo - instagram
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.

Le migliori offerte Amazon!

Iscriviti al gruppo privato degli amanti della fotografia!

Commenta questo articolo

Ti interessano altri contenuti come questo?

Iscriviti al gruppo privato

Al suo interno troverai tips, consigli e strategie dedicate al mondo della fotografia.

 

Inserisci i tuoi dati per avere l’accesso immediato

Controlla la tua casella E-mail, ti abbiamo inviato il link per l'accesso immediato al gruppo

Pin It on Pinterest

Share This